ven04252014

Back Rubriche

Consiglio d'Europa: "In Grecia razzismo e violenze contro gli immigrati, lo Stato risponda"

Rapporto del commissario ai diritti umani Nils Muižnieks: “Reati d’odio in crescita, la politica li fomenta. Contro Alba Dorata servono sanzioni e divieti”

Calcio. Allegri (Milan): "Basta razzismo o restiamo indietro di 30 anni"

"Servono provvedimenti piu' duri e drastici per cercare di stemperare questi episodi"

Premiazione del concorso giornalistico Talea [Milano, 17 aprile 2013]

Serata di premiazione del Concorso Giornalistico Talea e
convegno
"I nuovi italiani, dal patto civico al patto di civiltà: pubblico confronto
sul manifesto per la nuova cittadinanza"
Palazzo Marino, Sala Alessi
Piazza Scala, 2 Milano
17 aprile 2013, ore 17.45

 

Fondazione Ethnoland è lieta di invitarla alla premiazione del concorso giornalistico Talea, 2° edizione, che si terrà nell'ambito del convegno "I nuovi italiani, dal patto civico al patto di civiltà: pubblico confronto sul manifesto per la nuova cittadinanza", in programma il 17 aprile 2013, ore 17.45, presso Palazzo Marino, Sala Alessi, Piazza Scala, 2 Milano.

Il Premio giornalistico “Talea: il merito mette radici” anche in quest'edizione ha avuto un riscontro positivo con l'adesione di cento operatori dell'informazione, divisi nelle categorie stampa, radio e Tv. I risultati della premiazione saranno resi pubblici la seconda settimana d'aprile.

E' gradita la conferma inviando una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Seconda edizione di “ProMiGrÈ”: il Festival delle Migrazioni e delle Genti [Bologna, 11-13 aprile 2013]

 

 
579298_10151305571311751_1625060105_n

Torna dal 11 al 13 aprile a Bologna ProMiGrè, il festival delle migrazioni e delle genti organizzato daArci Bologna insieme all’associazione universitaria ProgE’ con il contributo di CGIL Bologna e dell’Università di Bologna

Dopo il successo di pubblico della prima edizione – oltre 400 i partecipanti, sopratutto giovani – il festival porta nuovamente al centro dell’attenzione le molteplici realtà che compongono il fenomeno migratorio, ponendo lo sguardo sulle contraddizioni che attraversano il nostro Paese, purtroppo ancora privo di una politica sull’immigrazione equa ed efficace.

Tanti gli spunti e i temi che verranno proposti durante la tre giorni - dalle “economie migranti” ai CIE, dalle problematiche legate all’accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo ai nuovi diritti di cittadinanza – , attraverso dibattiti, mostre fotografiche, giochi, proiezioni.

Non cambia la “formula”: come nella prima edizione, Promigrè  mette intorno a un tavolo amministratori locali, parlamentari, ricercatori, giuristi, associazioni del territorio con il preciso intento di dare il via a un percorso di conoscenza e progettualità su queste tematiche, aperto alla città e ai migranti, per favorire la partecipazione e il protagonismo attivo di ogni cittadino, nessuno escluso.

Per saperne di più e per conoscere il programma completo, clicca qui.

Primavera araba due anni dopo, dibattito fra storia e prospettive. [Roma, 11 aprile 2013]

 

Dibattito

“Primavera araba, dopo 2 anni quali prospettive?”

Roma 11 aprile 2013

dalle ore 15.30 alle ore 18.30

Salone delle Conferenze SIOI

Piazza San Marco, 51 Roma

 

Il 17 dicembre 2010 Mohamed Bouazizi si diede fuoco in Tunisia, dando vita a una serie di manifestazioni che in poche settimane si propagarono e diffusero in tutto il Medio Oriente, cambiando profondamente l’assetto geopolitico del Mediterraneo.

 

Ma a due anni di distanza quali sono gli esiti di queste rivoluzioni? A che punto è il processo di democratizzazione e quale il livello di garanzia dei diritti civili e politici? La primavera araba sta continuando? E in che modo.  Infine quale impatto questi cambiamenti hanno avuto sulla tutela dei diritti dei migranti e rifugiati e sui processi migratori?

 

Di questo  si parlerà nel dibattito  “Primavera araba, dopo 2 anni quali prospettive?” che si terrà a Roma l’11 aprile 2013 dalle ore 15.30 alle ore 18.30 presso il Salone delle Conferenze SIOI, Piazza San Marco 51, organizzato dal Consiglio Italiano per i Rifugiati e la Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI).

 

Al dibattito partecipano l’ Amb. Marcello Salimei, Segretario Generale della SIOI, l’On. Savino Pezzotta, Presidente del CIR, l’ On. Staffan De Mistura, Vice Ministro del Ministero degli Affari Esteri, Pref. Riccardo Compagnucci, Vice Capo Dipartimento Vicario del Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno,  Stefano Rizzo, Autore del libro Le rivoluzioni della Dignità, Antonio Cantaro, Università di Urbino, Francesca Maria Carrao, LUISS (da confermare), Christopher Hein, Direttore del CIR. Modererà i lavori Lorenzo Cremonesi, inviato del Corriere della Sera.

 

 
Per informazioni:
Responsabile Relazioni Esterne e Comunicazione
CIR Consiglio Italiano per i Rifugiati
via del Velabro 5/a 00186 Roma
tel. 06 69200114 int 216 fax 06 69200116
e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.